Selezione - Settembre 2019

La terra, l'uomo e l'uva

Selezione - Settembre 2019

J. Antonio Ponce La Casilla 2018 (2 bottiglie)
El Prohibido 2017 (2 bottiglie)
Inconsciente Tempranillo Blanco 2018 (2 bottiglie)

Prezzo della selezione: 73,91 €
Prezzo speciale Club: 62,80 €
Risparmi: 11,11 € (15.03%)

Desidero registrarmi adesso!

Su questa selezione...

Se ci venisse chiesto di definire il vino con tre parole, queste sarebbero perfette: terra, uva e uomo. Dalla loro unione nascono i vini migliori, quelli che conosciamo come vini di terroir, sebbene sia sempre una delle tre componenti quella che, per un motivo o per un altro, raggiunge la maggiore fama. Per questa ragione abbiamo scelto tre vini che, nonostante affondino le loro radici in questa triade, si distinguono in particolare per uno dei tre vertici del triangolo.

La Casilla è un vino di Bobal ed è inoltre un vino della famiglia Ponce, ma soprattutto è un vino della Manchuela. È solo di qualche anno fa la scommessa dei Ponce, e di pochi altri coraggiosi, su una regione quasi anonima, scommessa che è stata fondamentale per mettere i vini di questa zona della Mancia sulla mappa dei grandi vini spagnoli e per versare nei calici il carattere di quei suoli argillo-calcarei e del suo clima continentale.

Qualcosa di simile è successa con El Prohibido. Nonostante sia un gran vino della Ribeira Sacra, ottenuto da vitigni locali come la Mencía e la Sousón, ciò che lo distingue inequivocabilmente è che è un vino di Raúl Pérez. Perché, vi chiederete. Perché in questo vino si riconosce facilmente il tocco del produttore, il suo stile personale, persino più che la sua origine regionale o le uve con cui è stato elaborato. Fiori, mineralità e freschezza: questa è la firma del mago del Bierzo.

E, ovviamente, non potevamo non includere nella nostra selezione un vino il cui ruolo centrale sia rivestito dall'uva, la vera essenza di qualunque vino. È inutile dire che nel mondo vitivinicolo poche parole hanno maggior richiamo di "Rioja" eppure, quando la varietà con cui viene elaborato il vino è minoritaria e di gran valore enologico, vale la pena dimenticare per qualche istante l'origine del vino per dedicare la nostra attenzione all'uva, e questa sì che ha molto da dire: Tempranillo blanco, la vera responsabile dell'unicità dell'Inconsciente, di Bodegas D. Mateos.

Acquistare nel negozio

Vuole acquistare singole bottiglie di questa selezione a prezzo di listino?

La sua prossima spedizione

  • Le spedizioni del Club si faranno durante l'ultima settimana del mese.
  • Se vuole aggiungere più casse all'ordine Contattaci.
  • Può consultare o modificare l'indirizzo di consegna e la modalità di pagamento accedendo a il suo account.
  • Registrandosi adesso è ancora in tempo per ricevere questa selezione.

Desidero registrarmi adesso!

Senza quote né spese di registrazione. Registrandosi otterà sconti e un omaggio.
Più informazioni

J. Antonio Ponce La Casilla 2018 (2 bottiglie)

Rosso invecchiato. Bodegas y Viñedos Ponce Manchuela, Spagna Bobal

Bottiglia: 11,86 € soci club / 13,95 € non soci


Sono i progetti come quello della famiglia Ponce che fanno sì che nessuno dubiti della capacità della DO Manchuela di produrre grandi vini. È l'orgoglio per la loro terra che li ha portati, nel lontano 2005, a scommettere sulle varietà tradizionali della zona, rendendole il filo conduttore del progetto. Il tempo, gran galantuomo, ha dato loro ragione. Sotto la guida dell'esperto Juan Antonio Ponce, i suoli di Cuenca hanno sposato la Moravía agria, la Albilla e la Bobal, la stessa con cui viene elaborato il La Casilla, per dimostrare al mondo come funzionano bene insieme.

Le vecchie viti di Bobal (di età tra i 35 e i 70 anni) sono la ragione del carattere profondo del vino; i suoli argillo-calcarei e il clima continentale creano le condizioni ideali per la produzione delle migliori uve. In cantina si cerca di rispettare il più possibile la frutta sin da subito: la vendemmia è manuale e in casse piccole, la pigiatura è con i piedi e il mosto dei grappoli interi fermenta con i propri lieviti. Il vino viene invecchiato con le sue fecce in grandi botti usate di rovere francese e viene imbottigliato senza che sia filtrato né chiarificato, il tutto con la dichiarata intenzione di lasciare che si esprima nella maniera più trasparente.

La sua freschezza è selvatica, il naso è seducente e delicato, di fiori rossi, con uno sfondo intensamente balsamico. Al palato è morbido, con leggere note lattiche e di pepe bianco che si combinano creando un piacevole equilibrio aromatico. Succoso, dai tannini delicati ed energizzante acidità al palato, ricorda il gesso umido e la cenere, le fragoline di bosco e la secchezza del raspo maturo. Dopo una (molto raccomandata) ossigenazione, ecco soggiungere toni di macchia mediterranea (rosmarino e timo) e l'elegante tannicità di una buccia che è stata macerata esattamente quanto basta. Il suo finale, appena amaro, lo rende particolarmente elegante e la rustica delicatezza consente un servizio al di sotto dei 14º C.

Filetto al pepe / capretto / carni condite con salsa ai frutti rossi

  • Nota di degustazione:
    • Colore
      Rosso ciliegia / intenso / limpido / brillante
    • Fragranza
      Note fruttate / frutti a bacca rossa / ciliegia / mirtillo / note minerali
    • Palato
      Buon ingresso / segoso / tannini amabili / acidità ben integrata / finale gradevole
  • Gradazione alcolica: 12,5%
  • Temperatura di servizio ottimale: Tra 12ºC e 14ºC
  • Da bere subito o conservare fino 2021.

J. Antonio Ponce La Casilla 2018
parte frontale e parte posteriore

El Prohibido 2017 (2 bottiglie)

Rosso novello invecchiato. Finca Míllara Vini senza IG, Spagna Mencia, Sousón

Bottiglia: 10,62 € soci club / 12,50 € non soci


El Prohibido viene elaborato con uve di viti di circa 20 anni di età piantate nel cuore della Ribeira Sacra ed è prodotto sotto la direzione dello stimatissimo enologo Raúl Pérez. Le uve, di vitigni locali come la Mencía e la Sousón, sono le fondamenta su cui poggia la sua tipicità settentrionale.

I grappoli sono vendemmiati a mano sulle pendici dell'area della Ribeira do Miño e vengono selezionati con estrema cura prima di essere macerati a freddo per permettere ai lieviti autoctoni di avviare la fermentazione. Il mosto viene rimontato tre volte al giorno per assicurare una buona ossigenazione e un'estrazione ottimale dell'aroma e del colore delle bucce. Dopo la fermentazione malolattica in botte e un affinamento suddiviso tra tini, botti francesi e bottiglia, giungono sul mercato circa 5.000 bottiglie che sono fedele riflesso del contesto naturale che ha visto nascere le sue uve.

El Prohibido è un vino fresco e seducente, di bassa gradazione e veste ridotta, un vino leggero, forse più di quanto non lo siano i vini della Ribeira Sacra, e chissà appena più acido di molti di essi, stilizzato e fine, come piace a Raúl Pérez, il suo creatore. Un esempio di vino nel quale il carattere dell'autore si percepisce persino più che la zona di produzione o le varietà impiegate, elementi comunque riconoscibili in ogni bottiglia. Nonostante l'orientamento a sud del vigneto, il vino non risulta affatto troppo maturo, al contrario, è complesso e floreale, setoso e selvatico. Toni balsamici a metà strada tra l'alloro e l'eucalipto, mineralità, fumo e tannini ben integrati sono i suoi tratti caratteristici. Ha davanti a sé un gran futuro e dentro di sé una golosità tale da sciogliere anche il più freddo dei degustatori.

Carni alla pietra / quaglie al forno / salsicce affumicate

  • Nota di degustazione:
    • Colore
      Rosso ciliegia
    • Fragranza
      Complesso / note fruttate / frutti a bacca rossa / composta / note floreali
    • Palato
      Segoso / goloso / tannini ben integrati / buona acidità / finale gradevole / lungo / persistente
  • Gradazione alcolica: 12,5%
  • Temperatura di servizio ottimale: Tra 15ºC e 17ºC
  • Da bere subito o conservare fino 2021.

El Prohibido 2017
parte frontale e parte posteriore

Inconsciente Tempranillo Blanco 2018 (2 bottiglie)

Bianco senza invecchiamento. Bodegas D. Mateos Rioja, Spagna Tempranillo Blanco

Bottiglia: 8,92 € soci club / 10,50 € non soci


Inconsciente Tempranillo Blanco è un'esotica prelibatezza della Rioja, uno di quei vini che obbligano chi li assaggia a dedicargli molta attenzione. Prodotto con uve autoctone, sebbene minoritarie e non accettate dalla DOC sino a una decina di anni fa, i suoi aromi e la sua consistenza sorprendono tutti coloro che si avvicinano a questa varietà per la prima volta.

Il vigneto da cui si ottiene l'uva è sito in Aldeanueva de Ebro. I grappoli vengono diraspati all'arrivo in cantina e, dopo una pressatura delicata, il mosto viene fatto fermentare a temperatura controllata. Il vino viene quindi lasciato riposare per 6 mesi in serbatoi di acciaio inossidabile, durante i quali vengono eseguiti rimontaggi settimanali affinché questo possa continuare ad accumulare complessità e consistenza.

Il risultato è un'interpretazione straordinaria e netta di un'uva che ha molto da esprimere. Colore tra l'oro e il paglierino con riflessi rosati e naso di frutto della passione ed erba appena tagliata, tempestato da sprazzi di pesca e talco, che ricorda la polvere che ricopre le pietre del vigneto. Palato di agrumi e seduzione, con vivaci toni agrumati su uno sfondo morbido, quasi di litchi. La complessità e la sua elegante secchezza potrebbero portarci a pensare a un invecchiamento che questo Inconsciente invece non ha vissuto: tutta la sua bontà viene dalla miglior uva e dalle eccellenti cure ricevute in cantina. Dopo qualche tempo, appaiono i fiori (gigli e magnolie) e tocchi finemente amari, che concedono un'eleganza speciale a un palato che si fa più grasso ed equilibrato sorso dopo sorso. Una coraggiosa scommessa di recupero di sapori perduti e di ripresa dell'antica tradizione della Rioja nell'elaborazione di bianchi di qualità eccellente.

Risotti di verdure / aragosta / frittelle di baccalà

  • Nota di degustazione:
    • Colore
      Giallo verdolino / limpido / brillante
    • Fragranza
      Intenso / fresco / frutti tropicali / frutto della passione / mango / frutti a polpa gialla / pesca bianca / pesca tabacchiera / note floreali / fiori bianchi / gigli / gelsomino
    • Palato
      Complesso / goloso / acidità equilibrata / note fruttate / di facile beva / finale lungo / persistente / croccante
  • Gradazione alcolica: 12,5%
  • Temperatura di servizio ottimale: Tra 5ºC e 6ºC
  • Da bere subito o conservare fino 2021.

Inconsciente Tempranillo Blanco 2018
parte frontale e parte posteriore

Desidero registrarmi adesso!