Vino rossoVino biancoVino spumanteVino rosatoIdee regalo

Siamo regolarmente operativi! - Vedi tutte le informazioni sulle spedizioni

Spese di consegnaSpese di invio ridotte a partire da 200 €

Verdejo

Le uve Verdejo rappresentano la migliore varietà a bacca bianca della DOC Rueda, denominazione situata tra la DOC Toro e la DOC Ribera del Duero. Queste uve, che danno vita agli ottimi vini bianchi della zona centrale della regione di Castiglia e León, in Spagna, stanno conquistando rapidamente il favore di molti, per i quali Verdejo è già sinonimo di grande vino bianco spagnolo.

Il nome di questa varietà deriva dal colore verdognolo dei suoi acini e dal suo elegante sentore erbaceo. Fino agli anni ‘70, la varietà predominante sui terreni di quella che sarebbe diventata la DOC Rueda era il Palomino, un vitigno neutro dal quale si ottenevano vini generosi ma che non ebbero un grande riscontro. Furono cantine come quella di Marqués de Riscal a scoprire le enormi potenzialità dell’uva Verdejo e ad avviare la produzione di grandi vini.

Ben presto, lo stile innovativo del vino di Rueda, che si lasciava alle spalle i vini liquorosi, conquistò i favori del pubblico e della critica. Si trattava infatti di un vino secco e aromatico di facile interpretazione ma dalla grande personalità. Il numero di produttori che decise di scommettere sulla varietà Verdejo andò crescendo insieme alla sua popolarità.

Oggi il vero Rueda è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo come un vino secco dagli intensi aromi fruttati. I migliori, quelli prodotti con uve provenienti da vecchie vigne, alcune risalenti addirittura all’epoca precedente la comparsa della fillossera, regalano intense sensazioni minerali e raffinate note vegetali che ricordano l’erba e il finocchio. Viene spesso paragonato al Sauvignon Blanc per le sue note di pesca e lime, oltre che per la buona acidità. Con il tempo acquisisce eleganza ed è ottimo da gustare dopo un affinamento medio.

Vino con uva Verdejo